Amazon Prime Video

Amazon Prime Video
Amazon Prime Video è finalmente disponibile anche in Italia con centinaia di film e serie TV anche in Ultra HD 4K e HDR. L’indizio di qualche giorno fa era corretto.Il colosso statunitense ha confermato che da oggi sbarca in 200 paesi con le sue serie (qui la lista completa) come The Grand Tour, Transparent, Mozart in the Jungle, The Man in the High Castle (La svastica sul Sole), Creative Galaxy, etc. Senza contare l’offerta di film in lingua originale, doppiata in italiano e con sottotitoli.
Un “regalo” per tutti i clienti Prime, dicono in Amazon. “Prime Video è disponibile da oggi, senza costi aggiuntivi, per gli iscritti ad Amazon Prime in Italia, Spagna, Francia, Belgio, Canada e India”, sottolinea Amazon. “Per i clienti nei nuovi paesi coperti da Prime Video, il prezzo di lancio è di 2,99 dollari (o 2,99 euro) al mese per i primi sei mesi”. Dopo i primi sei mesi costerà 5,99 euro al mese.
In pratica è un bonus gratuito per gli abbonati Prime, tutti gli altri pagano.
La fruizione può avvenire tramite browser su PrimeVideo.com e funziona sia con tecnologia HTML5 che Silverlight. Da ricordare che per la definizione standard viene consigliata una connessione da almeno 900 Kbits/sec, mentre per l’HD almeno 3,5 Mbits/sec.
ono supportati sia Full HD 1080p che UHD 4K con HDR, a seconda dei titoli. In ogni caso la tecnologia adattiva riduce o aumenta la qualità in relazione alle prestazioni della propria connessione.

I clienti Prime Video possono anche controllare il consumo di dati utilizzati durante lo streaming e il download dei video, scegliendo tra le diverse impostazioni della qualità di visione Good (qualità buona), Better (qualità superiore), Best (qualità ottima), che utilizzano le tecnologie di compressione.

Sono già disponibili le app per smartphone e tablet iOS e Android, tablet Fire e alcuni modelli di Smart TV di LG e Samsung. È inoltre possibile scaricare tutti i titoli su dispositivi mobile per la visualizzazione offline.

Aggiornamento. Abbiamo provato a usare Chromecast, anche se non è disponibile la app Prime Video. Pensavamo che via browser avremmo potuto aggirare il problema, ma il sistema rimanda sempre allo store delle applicazioni. Nessuna criticità invece con Air Play a patto di disporre di una Apple TV o un altro dispositivo compatibile.

Aggiornamento 2. Le risoluzioni Full HD e UHD con HDR non sembrano essere ancora disponibili, probabilmente verranno attivate in futuro. Le TV Samsung che disporrano della app saranno tutte quelle 2016 e 2015, quindi serie K e J.
fonte: tomshw.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, comma III della L. n. 62 del 7.03.2001.© Tutto il materiale è di proprietà e il copyright dei rispettivi proprietari.