BackBox

backbox
BackBox’ è una distribuzione GNU/Linux derivata da Ubuntu, progettata per eseguire penetration test e vulnerability assessment and mitigation fornisce un insieme di strumenti che facilitano l’analisi di reti e sistemi informatici. Essa integra in un ambiente desktop completo tutti gli strumenti necessari ad un ethical hacker per eseguire vari test di sicurezza.
L’obiettivo principale è quello di offrire un sistema alternativo, estremamente flessibile e performante, con un desktop manager completo ma minimale.
BackBox Linux usa XFCE come ambiente desktop predefinito. Al suo interno sono installati una ricca selezione di tools, indispensabili per l’analisi dei sistemi, di applicazioni, di reti e per attività legate alla computer forensics (Informatica forense).

Lo sviluppo e l’integrazione dei vari programmi all’interno della distribuzione segue i criteri della Debian Free Software Guide Lines.

Storia
Il progetto BackBox Linux nasce nel sud d’Italia nel 2010. La distribuzione parte con l’iniziativa di un singolo individuo per poi essere diventato una comunità in pochi mesi.

Attualmente il progetto viene portato avanti con il supporto della comunità internazionale del software libero.
BackBox Linux include diverse categorie di strumenti:

Information Gathering
Vulnerability Assessment
Exploitation
Privilege Escalation
Maintaining Access
Documentation & Reporting
Reverse Engineering
Social Engineering
Forensic Analysis
VoIP Analysis
Wireless Analysis
Mobile Analysis
Miscellaneous

BackBox include oltre 200 tools, tra i quali:

Metasploit/Armitage
Nmap
OpenVAS
Wireshark
Kismet
Aircrack
Ophcrack
John the Ripper

ScreenShot
bb2_desktop_screen

fonte https://it.wikipedia.org/wiki/BackBox

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, comma III della L. n. 62 del 7.03.2001.© Tutto il materiale è di proprietà e il copyright dei rispettivi proprietari.