CentOS

CentOS (acronimo di Community enterprise Operating System) è un sistema operativo concepito per fornire una piattaforma di classe enterprise per chiunque intenda utilizzare GNU/Linux per usi professionali. Si tratta di una distribuzione Linux che deriva da Red Hat Enterprise Linux con cui cerca di essere completamente compatibile.
Pur installabile su architetture desktop, è un sistema concepito, sviluppato e utilizzato per gli ambienti server. In fase di setup, tra le diverse opzioni si accede a quella di selezione del “package” (set di installazione) adatto per lo specifico utilizzo.

Descrizione
Red Hat Enterprise Linux è composta interamente da software libero, ma è resa disponibile in una forma usabile (come CD-ROM di binari) solo a pagamento. Come richiesto dalla GNU General Public License e dalle altre licenze, tutto il codice sorgente è reso disponibile pubblicamente dalla Red Hat. Gli sviluppatori di CentOS usano questo codice per creare un prodotto molto simile a Red Hat Enterprise Linux rendendolo disponibile gratuitamente per il download e l’uso, senza però il supporto offerto da Red Hat.
Sostanzialmente la differenza tra Red Hat e CentOS risiede principalmente nell’assenza di assistenza tecnica – attributo principale della motivazione di un pagamento economico – e il cambio del logo, dato che Red Hat è un marchio registrato. Altre differenze risiedono nella garanzia, dato che le applicazioni finali eseguibili vengono prodotte utilizzando parametri diversi da come indicato dalla Red Hat. Esistono anche altre distribuzioni derivate dal codice sorgente di Red Hat.
Per scaricare e installare gli aggiornamenti, CentOS usa il sistema di gestione pacchetti YUM, come Red Hat (dalla versione 5; fino a quel momento Red Hat usava up2date).
Architetture
il 7 luglio 2014 è stata distribuita CentOS 7.0 per x86_64

(http://seven.centos.org/2014/07/release-announcement-for-centos-7x86_64/)

Il 10 luglio 2011 è uscita CentOS 6.0 per x86 e x86_64[4]

CentOS 5.0 per ora è disponibile solo per x86 e x86_64

CentOS 4.x supporta quasi tutte quelle supportate da Red Hat Enterprise Linux:

Intel x86 (e compatibili) (32 bit);
Intel Itanium (64 bit);
Advanced Micro Devices AMD64 e Intel EM64T (64 bit);
PowerPC a 32 bit (Apple Macintosh PowerMac con processori PowerPC G3 o G4) solo la 4.0;
Mainframe IBM (eServer zSeries e S/390).

fonte: it.wikipedia.org

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, comma III della L. n. 62 del 7.03.2001.© Tutto il materiale è di proprietà e il copyright dei rispettivi proprietari.