JetPack

Tenere sotto controllo il traffico generato sul proprio sito WordPress è fondamentale per comprendere quali operazioni compiere al fine di migliorare l’esperienza utente e incrementare le visite. Per questa ragione la Web Analytics sta rivestendo un ruolo importante, in quanto, oltre a fornire informazioni sul numero di utenti che visualizzano il proprio sito, fornisce anche dati sulla tipologia di visitatori, sui loro interessi, sulle loro interazione con il sito, sulle pagine maggiormente visitate e così via.
Generalmente la maggior parte dei webmaster utilizza Google Analytics per analizzare l’andamento del proprio sito. Chiunque abbia però sviluppato un sito WordPress può fare affidamento su un plugin molto interessante che consente di effettuare l’analisi web direttamente all’interno del pannello di controllo del CMS.
Si tratta JetPack, il plugin che ha riscosso notevole successo tra gli utenti WordPress tanto da essere utilizzato da milioni di clienti. Inizialmente il plugin era disponibile solo per gli utenti di WordPress.com. Con la versione 3.5.3 tutte le funzionalità più potenti sono state rese disponibili per chiunque utilizzi un sito WordPress, a patto che ci si connetta comunque ad un account WordPress.com.
Tenere sotto controllo il traffico generato sul proprio sito WordPress è fondamentale per comprendere quali operazioni compiere al fine di migliorare l’esperienza utente e incrementare le visite. Per questa ragione la Web Analytics sta rivestendo un ruolo importante, in quanto, oltre a fornire informazioni sul numero di utenti che visualizzano il proprio sito, fornisce anche dati sulla tipologia di visitatori, sui loro interessi, sulle loro interazione con il sito, sulle pagine maggiormente visitate e così via.
Generalmente la maggior parte dei webmaster utilizza Google Analytics per analizzare l’andamento del proprio sito. Chiunque abbia però sviluppato un sito WordPress può fare affidamento su un plugin molto interessante che consente di effettuare l’analisi web direttamente all’interno del pannello di controllo del CMS.
Si tratta JetPack, il plugin che ha riscosso notevole successo tra gli utenti WordPress tanto da essere utilizzato da milioni di clienti. Inizialmente il plugin era disponibile solo per gli utenti di WordPress.com. Con la versione 3.5.3 tutte le funzionalità più potenti sono state rese disponibili per chiunque utilizzi un sito WordPress, a patto che ci si connetta comunque ad un account WordPress.com.

Le funzionalità principali di JetPack per WordPress
JetPack è un plugin per WordPress davvero ricco di funzionalità. In primo luogo consente di monitorare il sito, effettuando analisi sul numero di visite, sui link, sul numero di visualizzazioni per ogni pagina o articolo, sulle ricerche più popolari e così via.

Ma JetPack non è solo uno strumento di analisi. Questo plugin, infatti, mette a disposizione degli utenti differenti funzionalità come la possibilità di mettere “Mi piace” ai post, widget per l’integrazione con i social network quali Facebook, Twitter, LinkedIn e così via, wigdet per la visualizzazione di immagini e gallerie, un editor CSS per la personalizzazione della struttura del sito senza dover modificare il tema grafico. JetPack offre inoltre la possibilità di poter usufruire di un tema responsive ottimizzato per il mobile. Dal punto di vista della sicurezza JetPack offre protezione con Single Sign On, Jetpack Monitor, e Akismet anti-spam. Prima di entrare nello specifico del software vediamo come installare e attivare il plugin.

Installazione e attivazione JetPack su WordPress
Dal pannello di controllo del vostro sito WordPress recatevi nella sezione Plugin e fate clic sul pulsante Aggiungi nuovo. A questo punto nella casella di ricerca inserite il nome JetPack. Individuate nella lista il plugin JetPack by WordPress.com e fate clic sul pulsante Installa adesso.
Attendete qualche secondo affinchè temini la procedura di installazione e attivate quindi il plugin facendo clic sul link Activate. A questo punto sulla barra laterale del pannello di controllo dovreste individuare la nuova voce JetPack. Fate clic su di essa.
Per iniziare ad utilizzare JetPack è necessario eseguire la connessione all’account WordPress.com. Dalla pagina principale fate clic sul pulsante Connettere a WordPress.com.
Dopo aver effettuato il collegamento con un account WordPress.com, sulla barra laterale del pannello di controllo vedremo comparire la voce JetPack. Facciamo clic su di essa per iniziare ad utilizzare questo potente strumento.
Nella pagina che compare troveremo, suddivise in un’interfaccia grafica molto semplice, tutte le funzionalità di JetPack.
Quella alla quale siamo interessati si chiama Statistiche WordPress.com. Facciamo clic sul tasto Configura.

Configurazione delle statistiche WordPress con JetPack
Nella pagina di configurazione possiamo indicare le nostre preferenze riguardo le statistiche del sito Intenet.
In particolare con un segno di spunta sulla prima voce Barra di Amministrazione, possiamo inserire un widget nella Dashboard che mostra un grafico con l’andamento delle visualizzazioni. Questo elemento può essere personalizzato recandosi nella bacheca e facendo clic sul link. Configura.
È possibile visualizzare nel grafico le statistiche, i post principali e le parole più ricercate rispetto ad un arco temporale prescelto.
Ritornando alla pagina di Configurazione di JetPack, attaverso dei segni di spunta alla seconda voce Utenti Registrati si indica al plugin di WordPress se contare nelle visualizzazioni di pagina anche le connessioni di amministratori, editori, autori, collaboratori, sottoscrittori, customer e shop maneger (quest’ultimi due nel caso in cui si tratti di un portale di e-commerce).
Con la voce Accesso ai record si indica invece chi può avere accesso alle statistiche del sito Web. Di default è selezionata solo la voce di Amministratore, ma è possibile indicare tutti gli altri utenti del sito.
Al termine delle impostazioni fare clic su Salva configurazione.

Visualizzazione delle statistiche WordPress
Dopo aver impostato tutti i parametri non resta che iniziare a monitorare il sito web. Per far ciò dal menu laterale JetPack, dobbiamo spostarci sulla voce Statistiche Sito.
La pagina offre in primo piano la visualizzazione del numero di visite. Questa può essere impostata in base ai giorni alle settimane o ai mesi.
Subito sotto il grafi principale vengono visualizzate altre informazioni che riguardano:
le referenze, ossia i clic sui link che da un altro sito portano al proprio;
articoli e pagine più visitate;
termini e frasi maggiormente ricercati che attraverso i motori di ricerca portano al proprio sito;
i clic, ossia il numero di utenti che cliccano sui link che portano al di fuori del sito;
numero di iscrizioni al blog e commenti.
JetPack rappresenta quindi un valido strumento che, tra le tantissime funzionalità, consente di tenere sotto controllo l’andamento del proprio sito con grafici di semplice lettura. Vi consigliamo di provarlo!

fonte: hostingtalk.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, comma III della L. n. 62 del 7.03.2001.© Tutto il materiale è di proprietà e il copyright dei rispettivi proprietari.