ShotCut

ShotCut è un programma open source di video editing che offre un set di funzionalità complete, al pari dei software commerciali. Supporta tantissimi formati con risoluzioni fino a 4K. Mette a disposizione controlli avanzati per video e audio, effetti, timeline con editing multitraccia ed esportazione personalizzata con diversi profili predefiniti. Inoltre è multipiattaforma: oltre a Mac OS X è disponibile anche per Windows (a 32 e 64 bit) e Linux.
ShotCut ci permette di analizzarne le informazioni di ogni video. Basta cliccare sul tasto Proprietà per aprire un pannello da cui accedere alle informazioni relative al filmato, all’audio e ai metadati.
Cliccando su Timeline si possono aggiungere le varie clip al progetto. Qui possiamo scegliere l’ordine, effettuare operazioni di taglio, inserire una colonna sonora e molto altro ancora. Shotcut è un programma di montaggio video davvero completo, anche se manca di un manuale per sfruttarne appieno tutte le funzionalità.
Attraverso la timeline possiamo dividere e tagliare le clip inserite. Possiamo inoltre aggiungere effetti di transizione e filtri sia video che audio. Quelli a disposizione sono davvero tanti e ci permettono di realizzare progetti di qualità professionale senza dover ricorrere a costosi software commerciali.
Quando il progetto è pronto, possiamo esportarlo cliccando su Esporta. Se si vuole un risultato veloce si può scegliere uno dei tanti profili predefiniti in modo da ottenere un video compatibile col dispositivo sul quale si andrà a riprodurlo. Altrimenti è possibile specificare i codec e i parametri audio/video manualmente.
Shotcut è un software di video editing avanzato, completo di tutte quelle funzioni tipiche dei programmi commerciali. L’unico appunto che ci sentiamo di fare è la mancanza di un manuale completo, indispensabile specialmente per chi è alle prime armi con questo genere di software. Sul sito ufficiale, però, è possibile trovare diversi tutorial video in lingua inglese. Un utente esperto non avrà problemi a padroneggiarne tutte le funzioni, ma la ricchezza di funzioni potrebbe disorientare chi invece vuole solo effettuare qualche modifica ai video ripresi con l’iPhone. In compenso l’interfaccia è in italiano.

fonte: http://punto-informatico.it/

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, comma III della L. n. 62 del 7.03.2001.© Tutto il materiale è di proprietà e il copyright dei rispettivi proprietari.